Tirocini e stage

Presso il Museo molti studenti universitari e giovani laureati in Lettere, Beni Culturali con indirizzo archeologico, Scienze turistiche o anche in Lingue straniere, svolgono il loro tirocinio o stage formativo pre e post laurea al fine di acquisire conoscenze specifiche sulle antiche civiltà della Calabria attestate nella collezione archeologica del Museo oltre che relative alle normative dei servizi museali. I tirocini consentono inoltre di acquisire competenze in materia di inventariazione e catalogazione dei reperti archeologici; di gestione, valorizzazione e promozione della struttura museale e del patrimonio culturale in generale e in materia di organizzazione di eventi espositivi. Vi si svolgono altresì stage di alternanza scuola-lavoro per studenti delle ultime classi della Scuola secondaria di II grado. Lo scopo di tutte le attività di tirocinio/stage attivate dal Museo è quello di promuovere lo sviluppo di alcune competenze trasversali che tutti gli studenti dovrebbero possedere e di stimolare la costruzione di un metodo di ricerca diretta, storico-critica e scientifica, spendibile sia in ambito curriculare sia in ambito universitario.


Richiesta stage di alternanza scuola-lavoro presso Museo dei Brettii e degli Enotri

Descrizione del procedimento

Il procedimento è relativo alla richiesta, da parte delle scuole medie superiori, di far svolgere ai propri allievi uno stage di alternanza scuola-lavoro presso il Museo civico dei Brettii e degli Enotri. Valutata la valenza del progetto, si provvederà a inviare comunicazione scritta alla scuola richiedente e, in caso di parere favorevole, a sottoscrivere apposita convenzione con l’Istituto scolastico, previa autorizzazione del Sindaco, come da Deliberazione di G.M. 123 del 14.05.07, e Determinazione Dirigenziale di presa d’atto della stessa convenzione.

Modalità di presentazione delle domande

La richiesta, completa del progetto scientifico dell’iniziativa che si intende realizzare e le ore di formazione e di stage da effettuare, deve essere indirizzata al Sindaco di Cosenza e presentata direttamente presso l’Ufficio Protocollo sito in piazza Cenisio, 12 (Palazzo Ferrari), o inviata a mezzo posta al Comune di Cosenza – piazza dei Bruzi, o a mezzo fax al numero 0984.813222.

Termine di conclusione

30 giorni lavorativi dalla ricezione

Costi per l’utenza

Sono a carico dell’istituto scolastico richiedente le spese per l’assicurazione contro gli infortuni presso l’INAIL e per la responsabilità civile, nonché quelle per eventuali materiali di cancelleria o d’uso per la realizzazione dello stage.

Riferimenti normativi

Decreto legislativo n. 77/2015


Richiesta tirocinio universitario presso Museo dei Brettii e degli Enotri 

Descrizione del procedimento

Il procedimento è relativo alla richiesta, da parte di tutte le Università del territorio nazionale, di far svolgere ai propri studenti, o dottorandi o specializzandi, un periodo di tirocinio formativo presso il Comune di Cosenza – Museo civico dei Brettii e degli Enotri. Valutata la valenza del progetto, in caso di parere favorevole, si provvederà a sottoscrivere apposita convenzione tra l’Università proponente e il Comune di Cosenza, previa autorizzazione del Sindaco, come da Deliberazione di G.M. 123 del 14.05.07, e Determinazione Dirigenziale di presa d’atto della stessa convenzione. Il Comune di Cosenza provvederà a nominare un tutor dell’Ente con cui concordare il calendario del tirocinio secondo le esigenze della struttura ospitante.

Modalità di presentazione delle domande

La richiesta, completa dei dati dell’Università e del tirocinante, del nome del docente tutor, del progetto formativo, e con l’indicazione della durata e del periodo entro il quale si intende svolgere il tirocinio, nonché con i dati relativi alla polizza assicurativa per il tirocinante, deve essere indirizzata al Sindaco di Cosenza e presentata direttamente presso l’Ufficio Protocollo sito in piazza Cenisio (Palazzo Ferrari), o inviata a mezzo posta al Comune di Cosenza – piazza dei Bruzi, o a mezzo fax al numero 0984.813222.

Se si tratta di Università già convenzionate con il Comune di Cosenza, basterà inviare o presentare il progetto formativo con il nome del tirocinante, del docente tutor e con l’indicazione della durata e del periodo entro il quale si intende svolgere il tirocinio, nonché con i dati relativi alla polizza assicurativa per il tirocinante direttamente al Settore Cultura sito in p.zza Ortale c/° Chiostro di S. Domenico o al Museo dei Brettii e degli Enotri, sito in via Salita S. Agostino.

Termine di conclusione

10 giorni lavorativi dalla ricezione

Costi per l’utenza

E’ a carico del soggetto promotore la polizza assicurativa contro infortuni e responsabilità civile.

Riferimenti normativi

L. 196/1997 art. 18 e Decreto Ministero del Lavoro 25.03.1998 n. 142

I commenti sono chiusi