Bookshop

Il Museo è dotato anche di un Bookshop, uno spazio accogliente che permette al visitatore di scegliere un ricordo dell’esperienza vissuta al Museo da portare a casa tra tantissimi oggetti presenti.

Segnalibri, cartoline, poster, quaderni e tante altre curiosità a tema, da scoprire e acquistare per i visitatori. Grazie all’ampia scelta di prodotti editoriali, sia divulgativi che scientifici, legati particolarmente alla promozione del territorio e alla valorizzazione della storia e delle bellezze locali, il Bookshop vuole essere inoltre un punto di riferimento in città per studiosi e appassionati di archeologia.

L’ingresso al Bookshop e gli orari di apertura coincidono con quelli del Museo.

Chi lo gestisce?

Il Bookshop è gestito da Dignità del Lavoro cooperativa sociale, una realtà attiva sul territorio cosentino dal 2012 e impegnata nella creazione di opportunità per persone con storie difficili alle spalle. L’attività all’interno del Museo nasce dalla partecipazione al bando POR Calabria FESR 2007-2013 L.I. 5.2.5.1 ed è stata sostenuta da una capillare raccolta fondi “Regala un’opportunità!”.

Il progetto imprenditoriale rappresenta da un lato un tassello peculiare dell’offerta turistica e culturale della città, dall’altro concretizza la missione sociale della cooperativa. I prodotti editoriali realizzati dalla stessa cooperativa infatti permettono l’inserimento lavorativo di giovani a rischio ed il sostegno ad iniziative di integrazione di persone che necessitano di una seconda opportunità.

 Catalogo libri

La collocazione all’interno del Museo dei Brettii e degli Enotri indirizza la varietà dei titoli a tema archeologico, storico e antropologico. Ma non ne limita certo l’offerta complessiva. Il punto vendita infatti propone anche interessanti spunti di lettura per ragazzi, testi di narrativa, di cucina, e molto altro, mantenendo un apprezzabile equilibrio tra editori locali e nazionali.

Gadget

Ogni oggetto presente all’interno del Bookshop è scelto con cura ed attenzione per offrire al visitatore un arricchimento dell’esperienza di visita al Museo. I prodotti di merchandising proposti infatti sono ispirati alla collezione archeologica e ripropongono sotto forme curiose ed innovative ciò che si ammira nelle vetrine del percorso museale. Sia gli adulti che i bambini possono trovare qualcosa che permetta loro di portare con sé un ricordo particolare da scegliere, con una offerta in continuo ampliamento.

L’attenzione alle produzioni locali costituisce il valore aggiunto di molti oggetti presenti, il cui acquisto permette al visitatore di contribuire allo sviluppo e alla promozione dell’economia territoriale.

Dignità del Lavoro aggiunge inoltre una serie di prodotti originali, realizzati dal proprio laboratorio editoriale appositamente per il punto vendita del Museo, che arricchisce la scelta, rendendola unica. Una caratteristica che viene impreziosita dalla collaborazione con altre realtà e professionalità locali, come la cooperativa Cluster e il pittore Giacomo Vercillo per le illustrazioni utilizzate.

I commenti sono chiusi